Together to success...

since 1997
General partner

Русский English (int.) Deutsch English (USA) English Español Français Italiano Português 日本語 简体中文

Distributore / rappresentante autorizzato per la fornitura e consegna di frantoi a mascelle (a ganasce) alle imprese industriali in Russia

È da oltre venti anni che l’azienda nel campo dell’ingegneria «Intech GmbH» LLC (ООО «Интех ГмбХ») svolge con successo la propria attività sul mercato russo collaborando con numerose imprese industriali locali. L’azienda, che vanta un’eccezionale esperienza maturata nel settore dell'ingegneria e gode di una buona fama sul mercato, ha realizzato presso gli stabilimenti russi oltre 100 progetti di notevole importanza. La nostra società è sempre alla ricerca di nuovi partner che siano interessati ad investire nel mercato russo, si prefiggano l'obiettivo di incrementare le vendite in quest'area, di ampliare la propria sfera di attività e di raggiungere un nuovo livello di internazionalizzazione.

Indice:

Ci interessano produttori di frantoi a mascelle (a ganasce) che cerchino distributori ufficiali dei propri macchinari per le imprese industriali russe.

I dirigenti e i manager dell'azienda conoscono perfettamente il mercato russo, le disposizioni legislative, la mentalità dominante sul mercato, le caratteristiche particolari dell'attività economico-finanziaria della committenza russa. I nostri specialisti dispongono di un vasto database di clienti e hanno accumulato una grande e fruttuosa esperienza nel campo delle vendite. Inoltre sono in continua comunicazione con i potenziali acquirenti dei vostri frantoi a mascelle (a ganasce), il che ci permette di individuare le più promettenti direzioni per la promozione del business e di garantire in maniera operativa l'ingresso nel mercato russo, che è in via di espansione. Il nostro personale, con ottima padronanza dell'inglese e del tedesco, è orientato al mercato internazionale ed è specializzato nell'importazione delle macchine di produzione estera.

Il nostro team d'ingegneri esperti è in grado di risolvere i problemi tecnici più complessi e incontra regolarmente i clienti russi, svolgendo presentazioni sugli ultimi progressi dei nostri partner. Inoltre i nostri specialisti individuano i problemi tecnici restando costantemente in contatto con i diversi dipartimenti degli stabilimenti russi. Proprio per questo noi conosciamo bene le particolarità dello svolgimento dell'attività nella Federazione Russa, il parco macchine degli stabilimenti industriali e le più vive e prementi necessità nel campo dell’ammodernamento degli stessi.

Se diventeremo il vostro distributore di frantoi a mascelle (a ganasce) in Russia, il nostro ufficio di marketing condurrà un’analisi del mercato russo dei frantoi a mascelle (a ganasce) al fine di individuare le necessità delle imprese russe, valutare il potenziale e il volume del mercato, mentre il nostro ufficio IT procederà alla creazione del sito web in lingua russa per presentare i vostri prodotti. Gli specialisti della nostra azienda verificheranno conformità dei vostri frantoi a mascelle (a ganasce) ai requisiti degli utenti finali, analizzeranno la reazione del mercato ai prodotti nuovi in generale e realizzeranno uno studio delle diverse categorie di potenziali acquirenti per individuare quelli di maggiore rilevanza strategica.

Nel diventare il vostro distributore ufficiale per il mercato russo, la società "Intech GmbH" LLC (ООО «Интех ГмбХ») potrà provvedere, all'occorrenza, alla certificazione delle singole partite di macchinari e dei diversi tipi di frantoi a mascelle (a ganasce) secondo gli standard russi, e occuparsi dell’organizzazione delle perizie tecniche necessarie per ottenere i Certificati TR TS 010 e TR TS 012 e garantire l'utilizzo del vostro macchinario presso le imprese industriali di tutti i paesi dell'unione doganale (che comprende Russia, Kazakistan, Bielorussia, Armenia e Kirghizistan), compresi i siti produttivi ad alto rischio di esplosione. La nostra azienda russa potrà prestarvi l'assistenza nella realizzazione della documentazione tecnica dei frantoi a mascelle (a ganasce), redatta secondo i requisiti previsti dagli standard vigenti in Russia e in altri paesi dell'unione doganale.

L’azienda "Intech GmbH" LLC (ООО «Интех ГмбХ») collabora in Russia con numerosi enti di progettazione operanti in diversi settori industriali, il che ci consente di effettuare la progettazione preliminare e i successivi lavori progettuali in conformità di quanto previsto dagli standard, le regole e le normative edili in vigore in Russia e negli altri paesi della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI) e di inserire i vostri frantoi a mascelle (a ganasce) nei progetti in fase di sviluppo.

La società dispone di un proprio reparto spedizioni che può provvedere all'imballaggio e alla spedizione della vostra merce alle condizioni DAP o DDP-magazzino dell'acquirente, nel pieno rispetto di tutte le disposizioni legislative e normative vigenti sul mercato russo.

La nostra azienda può contare sui propri specialisti qualificati che si prendono carico dei lavori di montaggio e di avviamento dei macchinari consegnati, prestano servizi di manutenzione dei frantoi a mascelle (a ganasce) sia nel periodo di garanzia sia in quello post-garanzia, provvedendo alla formazione del personale del cliente e offrono i relativi servizi di consulenza.

Principali metodi di macinazione

Per la proprietà di durezza del materiale di macinazione, si distinguono le macinazioni di sostanze dure, medio-dure e molli.

A seconda della grandezza media dei grani del materiale di macinazione, viene scelto o un metodo di frantumazione (avviene nei frantoi) o di triturazione (prodotto nei mulini).

I principali metodi di triturazione/macinazione applicabili a questa macchina sono i seguenti:

Metodo di macinazione Tipo e misura (mm) dei grani di prodotto Macchine utilizzabili per i materiali duri Macchine utilizzabili per i materiali mediamente duri e morbidi
Macinazione grossa Pezzi grossi Maggiori di 50 mm  Frantoi a ganasce e a cono Frantoio a martelli
Macinazione minuta Pietrisco fine
Da 5 a 50 mm
Frantoi a cono e a cilindri Frantoio a cilindri
Macinazione grossolana Ghiaia, «semini»
Da 0,5 a 5 mm
Frantoi a martelli, mulino a cilindri Mulini ad abrasione, a barre
Macinazione fine e superfine Farina, polvere
Da 0,05 a 0,5 mm
Da 0,005 a 0,05 mm
Mulini ad abrasione, a perno, a cono Mulini ad abrasione, a lame e a vibrazioni
Macinazione colloidale Polvere colloidale
Minore di 0,005 mm
Mulino a palle e mulino a getto Mulini a palle e a vibrazioni (per la macinazione umida)

Nella maggior parte dei casi macinare fino allo stato farinoso grandi pezzi di materiale, in una volta sola e in un unico dispositivo, è semplicemente impossibile o estremamente inefficiente; perciò non è raro che vengano unite in un unico impianto diverse macchine di macinazione.

Considerando il fatto che nel corso di una fase di macinazione si ottengono sia frazioni piccole che frazioni grandi, sorge allora la necessità di utilizzare i classificatori per la separazione delle frazioni di prodotto ricevute, a seconda del loro livello di grandezza.

Poiché durante la macinazione/triturazione avviene una formazione di polvere molto forte, tutte le macchine per la macinazione e tutti i binari di estrazione ad esse collegati lavorano con un sistema di tipo chiuso. L'aria che esce da questo sistema deve essere pulita nei filtri e nei cicloni.

Frantoi. Il frantoio a mascelle (a ganasce).

I frantoi sono le macchine più adatte alla macinazione grossolana di grandi pezzi di materiale. In questi dispositivi si possono macinare pezzi con dimensioni fino a 5 millimetri.

Il frantoio a mascella deve il suo nome per la presenza in esso di due cosiddette mascelle (ganasce), una delle quali è fissa e la seconda compie dei movimenti alternativi, con i quali riduce o aumenta il divario tra le ganasce in modo alternato.

I pezzi di materiale di macinazione di grandi dimensioni, capitando nello spazio di lavoro tra le mascelle durante il carico di compressione, vengono macinati in pezzi più piccoli quando avviene l’avvicinamento della mascella mobile a quella fissa. Durante l'allontanamento della mascella mobile da quella fissa, i pezzi di materiale già triturati cadono verso il basso, mentre i pezzi più grandi, che si trovano al di sopra, si spostano nel posto che si è liberato e vengono schiacciati nuovamente con il successivo avvicinamento della ganascia mobile. Il materiale di grandi dimensioni entra nel frantoio dall'alto e si infila nello spazio tra una mascella e l'altra. Regolando la larghezza dello spazio tra le ganasce e la frequenza della loro convergenza è possibile modificare la grandezza finale dei grani di materiale e la portata di prodotto da macinare.

I frantoi a mascella sono generalmente considerati macchine universali per la frantumazione preliminare dei materiali. La frantumazione in tali dispositivi avviene a causa dello schiacciamento del materiale caricato da parte delle superfici di lavoro del frantoio, dette mascelle/ganasce (una fissa e l'altra mobile, la quale è fissata alla biella). Il prodotto triturato cade dalla macchina a mascella nel momento di movimento di ritorno della parte di lavoro mobile (della ganascia).

Nei frantoi a mascelle, la ganascia mobile si avvicina e si allontana periodicamente da quella fissa. Questi frantoi, a seconda del metodo di fissaggio della superficie di lavoro mobile (della ganascia), sono:

  1. Con l’ampiezza massima nella biella;
  2. Con l’ampiezza massima nell’apertura;
  3. Con lo spostamento uniforme della ganascia mobile.
frantoi a mascelle (a ganasce)

La struttura dei frantoi a mascelle

frantoi a mascelle (a ganasce)

Analizziamo la struttura del frantoio a mascelle, prendendo come esempio il frantoio con l’ampiezza massima nella biella. Tutti i componenti e le parti del frantoio si trovano all'interno di un massiccio basamento in ghisa, montato su un solido basamento di mattoni o di cemento. In macchine di dimensioni ingombranti, il telaio di solito è smontabile e viene realizzato in acciaio fuso oppure con piastre in acciaio di spessore (da 25 a 50 mm) saldate. Lo schiacciamento del materiale a pezzi grandi avviene nello spazio di lavoro della macchina, tra la sua ganascia mobile e quella fissa. Le mascelle (fissa e mobile) e le pareti laterali dello spazio di lavoro della macchina sono protette e realizzate in acciaio speciale con piastre alettate rimovibili. Appesa ad un asse fisso, la ganascia mobile del frantoio comincia a compiere movimenti ondulatori grazie all’albero ad eccentrico e alla biella, che è collegata a snodo con la suddetta ganascia mediante dei ganci (le ginocchiere) e dei cunei di regolazione. La larghezza della fessura di scarico, che determina il grado di macinazione del materiale, viene regolata dai cunei di regolazione attraverso il loro spostamento. La posizione dei cunei viene cambiata con l'aiuto di bulloni appositamente previsti. La tensione nel sistema di movimento viene creata da tiranti e molle che forniscono inoltre il movimento inverso della ganascia mobile.

La triturazione dei pezzi di materiale avviene nel momento di sollevamento della biella, quando la mascella mobile del frantoio si avvicina a quella immobile. Quando la biella scende si verifica l'apertura della fessura del frantoio e la fuoriuscita del materiale frantumato dall'area di lavoro. La biella della macchina e le sue ginocchiere formano la base per la struttura della macchina a mascelle: una leva a ginocchiera che consente di ottenere una pressione enorme.

I frantoi di questo tipo sono caratterizzati dalle dimensioni dell’apertura di carico e di uscita. Le parti più deteriorabili di queste macchine sono le mascelle e perciò sono realizzate con materiali resistenti all'usura e rimovibili. Il metallo per le ganasce viene scelto a seconda della natura del materiale sottoposto alla macinazione. Per la macinazione di materiali morbidi le ganasce del frantoio sono realizzate in ghisa sbiancata (trotata), mentre per la frantumazione di materiali duri vengono realizzate in acciaio (al carbonio oppure manganico).

La superficie delle mascelle del frantoio può essere sia alettata che liscia. Le ganasce alettate vengono applicate in caso di macinazione grossa e per i materiali solidi; quelle lisce per la macinazione minuta e per i materiali fragili.

Le leve (piastre di appoggio) lavorano in compressione e di solito sono fatte di acciaio oppure di ghisa sbiancata alle estremità. La sezione trasversale di una delle leve viene fatta in modo che si rompa se nella macchina cadesse accidentalmente un materiale molto duro, come per esempio, un pezzo di metallo; questa è una sorta di dispositivo di sicurezza.

I frantoi a mascella si distinguono per la loro struttura affidabile e di facile manutenzione. Ai loro vantaggi sono anche attribuiti l’apertura della fessura per lo scarico del materiale nel momento di movimento inverso della ganascia mobile, la relativa compattezza dell’impianto e la possibilità di una rapida sostituzione delle parti usurate.

I produttori di macchine a mascella, al giorno d’oggi, costruiscono le più diverse macchine per tipologia e dimensioni, a partire dai dispositivi da laboratorio più piccoli con la dimensione del foro di carico di 150 per 100 millimetri e terminando con macchine piuttosto ingombranti, che hanno la dimensione del foro di carico di 2100 per 3000 millimetri. Questi ultimi sono in grado di macinare pezzi di materiale abbastanza grandi, il cui volume varia da 1 a 2 metri cubi. Il rendimento di queste macchine arriva fino a 2,5 mila tonnellate all'ora con una potenza fino a 400 kW.

I frantoi a mascella sono oggi ampiamente utilizzati per una la frantumazione grossa di diversi materiali duri.

La struttura del frantoio, avente l’ampiezza massima nella tramoggia di carico (apertura). La ganascia mobile in questo frantoio si presenta come una robusta leva che oscilla vicino alla parte inferiore dell'asse. La lunga spalla di questa leva (mascella mobile) è collegata con l'albero eccentrico tramite una biella.

frantoi a mascelle (a ganasce)

La regolazione della fessura della macchina viene eseguita con coppie di bulloni che aiutano a spostare i cuscinetti dell'asse inferiore, il quale si trova in uno speciale telaio di guida.

A causa del fatto che l’apertura massima della ganascia mobile in questa macchina non avviene nel foro di uscita ma nella fessura di carico, la larghezza della fessura di uscita non cambia mai nel corso di tutto il lavoro, cioè rimane la stessa, mentre il materiale macinato di scarico dal frantoio risulta più omogeneo per dimensioni dei pezzi. Tuttavia, il materiale frantumato si accumula nella parte inferiore del dispositivo e lo può ostruire. Proprio questo è il principale svantaggio di questo tipo di frantoio.

Le macchine di questo tipo sono utilizzate principalmente per la frantumazione preliminare di materiali non troppo duri.

Differente attrezzatura

Diventando il vostro distributore ufficiale di frantoi a mascelle (a ganasce), l’azienda “Intech GmbH” LLC (ООО «Интех ГмбХ») individuerà gli acquirenti dei vostri prodotti sul mercato russo e svolgerà con i clienti le trattative tecnico-commerciali al fine di stipulare i contratti per la fornitura dei vostri macchinari.

Nel caso dello svolgimento di gare di appalto l’azienda raccoglie elabora tutti i documenti necessari per la partecipazione, stipula i contratti per la fornitura dei vostri macchinari provvede alla registrazione del contratto di fornitura e allo sdoganamento dei frantoi a mascelle (a ganasce), registra presso le banche russe la documentazione prevista dal controllo valutario e necessario per poter effettuare i pagamenti in valuta estera.

All'occorrenza la nostra azienda è disposta a sviluppare anche i progetti per integrare il vostro macchinario con gli impianti già esistenti o con quelli in fase di realizzazione.

Siamo sicuri che la nostra azienda “Intech GmbH” LLC (ООО «Интех ГмбХ») potrà diventare il vostro partner e il vostro distributore in Russia affidabile, valido e qualificato.

Siamo sempre aperti alla collaborazione: continuiamo a crescere insieme!

Intech GmbH SARLIntech GmbH SARL